Cinque semplicissime regole per non sbagliare

Il mese di agosto è ufficialmente iniziato portando con sé le temperature più alte dell’anno. In spiaggia, in montagna o in città tutti cerchiamo un modo per stare freschi e idratati durante la calda stagione. Molti però si rivolgono alle bibite gassate o ai tè freddi in bottiglia per saziare la sete, il problema con queste bevande è che sono piene di zucchero e non solo fanno ingrassare ma sono anche dannose alla salute. Tuttavia, esiste un modo ottimo per rinfrescare l’anima e fare del bene al propri corpo durante l’estate: gli smoothies.

Per bere un delizioso smoothie non devi per forza andare in un bar cool e spendere più di 5 euro per un bicchiere, lo puoi fare tranquillamente nella tua cucina: basta avere un frullatore! Inoltre, non sei costretto a scegliere tra le opzioni disponibili sul menu, hai la libertà di inventare e scoprire nuove combinazioni di frutte e verdure ogni giorno. Per creare uno smoothie perfetto non ci sono misteri, devi solo seguire alcune semplici regole per la scelte degli ingredienti.

Scegliere un liquido: Il primo passo è definire l’ingrediente base, può essere mezzo litro d’acqua ma, se vuoi dare più sapore alla tua creazione, puoi anche utilizzare la stessa quantità di acqua di cocco, latte di mandorla, spremuta d’arancia fresca, succo di mele o tè verde (quello vero però!).

Definire l’ingrediente base: dopo aver scelto un liquido il prossimo passo è aggiungere due tazze della tua frutta preferita, fresca o congelata (se non hai tempo di aspettare che il tuo smoothie si raffreddi in frigo), come i frutti di bosco, le fragole, il kiwi, l’ananas, le mele, il mango, le arance, le pesche o il melone. Se lo vuoi bere come sostituto di un pasto puoi utilizzare gli ortaggi al posto della frutta, come il cetriolo, le carote, la barbabietola o i peperoni.

Utilizzare un ingrediente cremoso: per ottenere uno smoothie piacevolmente denso puoi utilizzare la banana o l’avocado, ma anche lo yogurt greco se preferisci.

Aggiungere un po’ di verde: per rendere la tua creazione più nutriente e colorata puoi aggiungere foglie di spinaci, ravanello, finocchi, lattuga, cavolo, bietola o rucola.

Dare il tocco finale: Questo è il momento per sbizzarrirsi e introdurre gli ingredienti che renderanno il tuo smoothie unico e squisito. Aggiungi un po’ di peperoncino se lo vuoi rendere un po’ piccante, del rosmarino o del basilico se hai utilizzato tanti vegetali, un po’ di prezzemolo o menta se vuoi rompere il sapore dolce della frutta, dello zenzero e del limone se vuoi lo vuoi rendere ancora più detox, oppure un pizzico di cannella, curry o curcuma se desideri un tocco esotico.

Dopo aver versato tutto nel frullatore basta farlo andare per 30 secondi e voilà! Il tuo smoothie perfetto è pronto per essere gustato.