Non so voi, ma io quando vado al supermercato vengo sempre incuriosita da prodotti “particolari”, strani… mi piace sperimentare, tanto in cucina quanto nella vita.
Stavo passeggiando nel reparto pasta e riso e con la coda dell’occhio ho intravisto il riso venere. Bene! Mi sono detta… oggi voglio provare qualcosa di diverso e particolare per pranzo!
Come tutti sappiamo il riso venere ha questa tipica caratteristica di essere di colore nero, e diciamocelo… li X li può fare un po’ strano, visto che siamo abituati ad associare al riso il candido colore bianco! Però, proprio a differenza di quest’ultimo, il riso venere e un riso di tipo integrale, particolarmente apprezzabile per le sue proprietà nutrizionali, poiché fonte di fosforo e magnesio.
Io ho deciso di prepararlo per pranzo, accompagnato da pomodori pachino appena scottati e salmone, con un pizzico di prezzemolo. Lo si può mangiare caldo, ma anche in versione fredda soprattutto nei periodi estivi ed è molto versatile, in quanto potete scegliere la fonte di proteine che preferite in alternativa al salmone (io ad esempio utilizzo spesso gamberetti oppure filetti di tonno freschi ai semi di lino con riduzione di aceto balsamico).

Che dire… bon appetit!

 

⬇RICETTA⬇

 

Ingredienti

  • 500g di riso venere
  • 200g di salmone affumicato
  • 250g di pomodorini freschi
  • 1 scalogno
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio extra vergine d’oliva
  • prezzemolo fresco
  • un goccio di vino bianco
  • sale e pepe bianco macinato

Procedimento

Cuocere il riso nero venere in abbondante acqua bollente e sale per circa 40 minuti e a cottura ultimata scolare il riso e raffreddare con acqua fredda. Intanto in una padella grande soffriggere lo scalogno e l’aglio tritati finemente, quando il tutto sarà dorato aggiungere il salmone affumicato tagliato a pezzetti e rosolarlo. Bagnare con il vino bianco lasciandolo evaporare e unire riso venere, sale fino, pepe bianco macinato e prezzemolo tritato finemente e insaporite il tutto per qualche minuto. Lavare e tagliare a spicchi i pomodorini con un goccio di olio extra vergine d’oliva e un pizzico di sale, una volta scottati amalgamare metà dei pomodorini al riso venere. In una pirofila di porcellana preparare un letto con i pomodorini rimasti e con una coppetta o un stampino piccolo formare degli sformatini da sovrapporre ai pomodori scottati, infine scaldare per alcuni minuti in forno e prima di servire il riso aggiungetevi un goccio di olio extra vergine d’oliva e del prezzemolo tritato.

Fonte: tribugolosa.com